Malattie del tessuto connettivo

Il lupus eritematoso anteriore è una malattia autoimmune cronica che causa danni alla pelle, ai reni, alle articolazioni, al cervello, ai polmoni e al cuore. Il lupus si verifica principalmente nelle donne, di solito 25-55 anni. La causa diretta del lupus non è ancora nota. L’infezione virale è probabile che sia la causa della malattia.

Sclerosi sistemica

Lo scleroderma sistemico è caratterizzato da sclerosi progressiva della pelle, tessuto sottocutaneo, muscoli e organi interni. La pelle diventa secca, liscia, lucida, tesa e non può essere corrugata. La forma avanzata della sclerosi sistemica è caratterizzata da tensione cutanea di tutto il corpo, rigidità artigliata delle dita della mano, viso.

dermatomiosite

Dermatomiosite (Dermatomiosite) è una malattia idiopatica cronica con miopatie infiammatorie e coinvolgimento della pelle. Le lesioni della malattia sono solitamente espresse in muscoli indeboliti della spalla, dell’anca e del collo, lesioni cutanee, alterazioni nell’esofago, polmoni e cuore. Spesso soffrono di dermatomiosite.

Assemblee miste di malattie del connettivo e di sovrapposizione

La sindrome da sovrapposizione è definita come una malattia che soddisfa i criteri diagnostici di un minimo di 2 condizioni, mentre una malattia mista del tessuto connettivo è caratterizzata da sintomi sovrapposti in lupus eritematoso sistemico, sclerosi sistemica, poli-muscolare o dermatomiosite e artrite reumatoide. I sintomi devono essere

Sindrome antifosfolipidica

La sindrome antifosfolipidica (o sindrome di Hughes) è una malattia sistemica del tessuto connettivo associata a una risposta immunitaria anomala e alla formazione di anticorpi contro le strutture tissutali, che si manifesta con condizioni trombotiche e l’insorgenza di un’insufficienza ostetrica delle donne sotto forma di aborti spontanei. La malattia può essere primaria o primaria.

Foro sul torace superiore

La sindrome del foro toracico superiore è una malattia reumatica, riguarda disturbi neurovascolari che si verificano a seguito di pressione su parti del plesso brachiale (tronco inferiore) e vasi succlavia. Queste strutture passano dal collo alla cavità ascellare e possono essere compresse a questa altezza tra i muscoli inclinati anteriore e mediale e la struttura.

Artrite nel corso di malattie infiammatorie intestinali

L’artrite nel corso delle malattie infiammatorie dell’intestino è una malattia reumatica riguardante i cambiamenti articolari, che si sviluppano nelle malattie di Lesniówský e Crohn e nella colite ulcerosa. Le articolazioni più comuni sono le articolazioni sacro-iliache, la colonna vertebrale e alcune articolazioni periferiche. Si stima che diversi per cento dei pazienti con malattia infiammatoria intestinale.

Malattia di Goodpasture

La malattia di Goodpasture è una sindrome dei sintomi causata dalla presenza di anticorpi diretti contro le strutture della membrana basale dell’organismo del paziente stesso. Questo porta allo sviluppo di cambiamenti nel sistema respiratorio (in particolare sanguinamento vescicolare) e del tratto urinario (il più delle volte si verifica la glomerulonefrite). Goodpasture appartiene al gruppo.

Polimialgia reumatica

La polimialgia reumatica appartiene al gruppo di malattie sistemiche del tessuto connettivo, è una malattia delle persone anziane ed è caratterizzata da dolori dolorosi e rigidità dei muscoli del collo, della spalla o del bordo dell’anca. Ha luogo con sintomi sistemici, e il siero di sangue è caratterizzato dalla presenza di esponenti di infiammazione che si verificano nel corpo. Polimialgia reumatica.

La squadra di Sjögren

La sindrome di Sjögren è una malattia sistemica del tessuto connettivo in cui il processo infiammatorio con i linfociti partecipa alle ghiandole della secrezione esterna. La funzione di questi organi è significativamente compromessa e il processo della malattia riguarda anche i cambiamenti infiammatori all’interno di vari organi e sistemi. La sindrome di Sjögren è una malattia di origine anormale.

Vasculite microscopica

La vasculite microscopica appartiene al gruppo di malattie sistemiche del tessuto connettivo, la malattia si manifesta principalmente nei piccoli vasi, portando alla loro necrosi. La malattia è spesso accompagnata da glomerulonefrite necrotica e infiammazione dei capillari nei polmoni. I cambiamenti microscopici di solito si sviluppano dopo i 40 anni della stessa età, con la stessa età.

Henoch e la porpora di Schönlein

La porpora di Henoch e Schönlein è una malattia del tessuto connettivo, che colpisce specificatamente i piccoli vasi in cui si sviluppa l’infiammazione con la deposizione di depositi caratteristici di anticorpi IgA. Il processo della malattia comprende principalmente la pelle, il sistema digestivo, i reni, a volte con problemi dolorosi o l’infiammazione delle articolazioni. Porpora di Henoch e.

Malattia di Kawasaki

La malattia di Kawasaki è una malattia del tessuto connettivo ed è una patologia che coinvolge le arterie grandi, medie e piccole. La malattia è caratteristica per i bambini più piccoli, fino a 5. Colpisce principalmente asiatici e raramente i bianchi, e si verifica più spesso nei ragazzi. La malattia di Kawasaki è probabilmente causata da un fattore infettivo, come l’infezione da streptococco.

Vasculite sistemica secondaria

La vasculite sistemica secondaria appartiene alle malattie sistemiche del tessuto connettivo e la sua gamma può comprendere praticamente tutte le navi, ma il più delle volte riguardano piccole arterie. Ci sono un certo numero di malattie in cui la vasculite può svilupparsi, la più comune è la vasculite reumatoide.

La granulomatosi di Wegener

La granulomatosi di Wegener è una malattia sistemica del tessuto connettivo caratterizzata da vasculite con granuli ulcerosi all’interno del tratto respiratorio (ad esempio la malattia delle vie respiratorie). Nella maggior parte dei casi, il coinvolgimento renale sotto forma di glomerulonefrite o di microaneurismi è rilevato nel sangue dei pazienti.

Vasculite sistemica in altre malattie del tessuto connettivo

Le lesioni vascolari più comuni sono osservate nell’artrite reumatoide, anche in una dozzina circa di pazienti. Di solito colpiscono pazienti con una lunga durata del processo di malattia di base, predominano negli uomini, ma non hanno alcuna connessione con le lesioni osservate nelle articolazioni. Luogo di vasculite secondaria Posizione.

Vasculite sistemica nei tumori maligni

La vasculite sistemica secondaria si verifica nel corso dei tumori, relativamente spesso nel sistema ematopoietico – linfomi, dove il processo della malattia si sviluppa all’interno del sistema nervoso, dei muscoli, della pelle. A volte i pazienti vengono prima diagnosticati con lesioni vascolari e solo successivamente con linfomi. Altri tumori che si sviluppano nel corso del loro sviluppo.

Vasculite sistemica nelle infezioni

La vasculite (solitamente piccoli vasi cutanei) può svilupparsi a seguito di infezioni virali (ad esempio la malattia dei vasi sanguigni). epatite B e C, e in caso di infezione da virus di citomegalia, herpes, varicella e herpes, nonché da persone infette da HIV), batterica (specialmente streptococco). Le lesioni vascolari più spesso secondarie si sviluppano in seguito.

Vasculite sistemica della malattia

Alcuni preparati farmacologici possono indurre cambiamenti infiammatori nei vasi (principalmente nella pelle), che sono chiamati infiammazione da ipersensibilità. Sintomi di vasculite sistemica indotta da farmaci Molto spesso le anomalie si sviluppano 1-3 settimane dopo l’inizio della terapia e si manifestano con eruzione elevata, presente principalmente sugli arti. Lesioni cutanee.

La squadra di Marfan

La sindrome di Marfan è una malattia genetica, riguarda anomalie che si sviluppano all’interno del tessuto connettivo. La malattia coinvolge principalmente cambiamenti nei sistemi cardiovascolare e osseo e nel sistema visivo. La sindrome di Marfan non è una malattia comune, la maggior parte dei casi è correlata alla storia familiare della malattia. Motivi per l’aspetto.

Vasculite correlata alla crioglobulinemia mista spontanea

La vasculite associata a crioglobulinemia mista spontanea è una malattia sistemica del tessuto connettivo, più specificamente vasculite sistemica. Riguarda principalmente la pelle e i reni ed è caratterizzato dalla presenza di depositi di crioglobuline. Di solito occupa navi di piccolo calibro. Non sono disponibili dati sull’incidenza di vasculite.

Eritema tumorale

L’eritema tumorale è una malattia del tessuto connettivo ed è caratterizzato dalla presenza di lesioni tumorali infiammatorie nel tessuto sottocutaneo, che di solito si osservano sulla superficie anteriore del gambo. Il rum si presenta molto più spesso nelle donne, specialmente negli uomini (solo circa il 10%). In alcuni casi, è per il sesso maschile). I sintomi dell’eritema tumorale sono i più comuni.

Infiammazione dei tessuti grassi

L’infiammazione del tessuto grasso è una reazione infiammatoria alla necrosi delle cellule adipose. La malattia colpisce principalmente le aree del tessuto sottocutaneo, ma può anche svilupparsi in altri luoghi in cui sono presenti cellule adipose. I sintomi dell’infiammazione possono includere diversi sistemi e organi del corpo. Cause di infiammazione dei tessuti

Amido

L’amido, o amiloidosi o betaphibrylose, è un gruppo di malattie la cui principale caratteristica è l’accumulo di proteine fibrose insolubili (amiloide). Questi composti appaiono extracellulari in vari tessuti e organi del corpo. Esistono diversi tipi di malattia, a seconda del decorso clinico e del tipo di accumulo di proteine. Amido.

Flaccidità della pelle congenita

La flaccidità della pelle congenita è una malattia del tessuto connettivo, che è geneticamente condizionata e si manifesta con il sintomo dominante – la pelle flaccida. La malattia è ereditata in modo autosomico recessivo o dominante; l’anormalità si riferisce ad una struttura genica anormale per la proteina elastina o fibulina di tipo 5. A volte la flaccidità della pelle non è una malattia trasmissibile.

Presunti ciuffi gialli

I presunti grumi gialli sono malattie rare del tessuto connettivo, che sono geneticamente condizionate. La malattia è ereditata in modo autosomico recessivo e meno frequentemente in modo dominante. I presunti ciuffi gialli sono caratterizzati da lesioni degenerative e calcificazioni che si sviluppano all’interno delle fibre elastiche, principalmente dell’occhio, dei vasi sanguigni e della pelle. Motivo dell’occorrenza.

Ehlers e il team di Danlos

Le sindromi di Ehlers e Danlos appartengono alle malattie del tessuto connettivo che sono geneticamente condizionate. La malattia è causata da difetti del collagene e disordini metabolici del tessuto connettivo. Le anomalie si sviluppano principalmente nelle pareti delle articolazioni, della pelle e dei vasi sanguigni. Esistono diverse forme di malattia, a seconda del tipo di difetto genetico e della predominanza dei sintomi.

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 253 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*