Ipertiroidismo congenito

Nelle prime settimane di gravidanza, il feto usa gli ormoni tiroidei dalla madre e la loro carenza può causare un sottosviluppo significativo delle strutture del sistema nervoso centrale e compromissione mentale del bambino.

Circa 10. La ghiandola tiroide del neonato è già in grado di accumulare iodio durante la settimana della gestazione ed è stata in grado di accumulare iodio dalla dodicesima settimana di gravidanza. La ghiandola pituitaria inizia a produrre l’ormone tiroideo TSH durante la settimana. Lo iodio è essenziale per la produzione di ormoni tiroidei, passa attraverso la placenta e viene fornito dalla madre ricevente con il cibo.

L’ipertiroidismo congenito è una condizione clinica causata da un eccesso di ormoni tiroidei, presenti nel feto alla nascita e talvolta durante la gravidanza per periodi di tempo diversi. La causa più comune di eccesso di ormone è la malattia di Graves e la malattia di Basedov nella madre.

L’ipertiroidismo congenito è caratterizzato dalla presenza di anticorpi antitiroidei, che stimolano la ghiandola a secernere ormoni. Questi anticorpi attraversano la placenta e stimolano il recettore del TSH del feto, che stimola la ghiandola tiroide e causa segni clinici.

L’ipertiroidismo fetale è più comunemente diagnosticato nel secondo trimestre di gravidanza in donne con alte concentrazioni di anticorpi antitiroidei. La natura non immune dell’ipertiroidismo congenito è rara ed è il risultato di mutazioni nel gene del recettore del TSH.

Sintomi di ipertiroidismo congenito

Nel feto, il sintomo clinico più comune dell’ipertiroidismo è l’accelerazione cardiaca. L’esame ecografico mostra anche l’inibizione della crescita fetale intrauterina, la riduzione della circonferenza della testa e talvolta l’ingrossamento della ghiandola tiroidea e del multipartum. La nascita dei neonati con ipertiroidismo si verifica prima, circa 30. la settimana di gravidanza.

A seconda della gravità dell’ipertiroidismo congenito in un neonato, il quadro clinico può variare da ipertiroidismo asintomatico (subclinico) a intensificazione significativa dei sintomi. C’è irritabilità, ansia, cibo avido con una tendenza al vomito e alla diarrea e una mancanza di aumento di peso.

Inoltre, si verificano febbre, arrossamento della pelle e aumento della sudorazione. Un raro sintomo di ipertiroidismo congenito in un neonato è l’esoftalmo degli occhi e l’ingrossamento della ghiandola tiroidea.

Un rischio significativo è l’insorgenza della sindrome tiroidea-cuore, che si verifica con accelerazione della frequenza cardiaca, aritmia e ipertensione. L’insufficienza cardiaca si verifica spesso nel corso di questo processo.

Riconoscimento dell’ipertiroidismo congenito

L’ipertiroidismo congenito dovrebbe essere sospettato nel feto e nel bambino di madri affette da morbo di Graves e di Basedow. Durante la gravidanza, l’ecografia fetale è utile, in quanto osserva i cambiamenti tipici dell’ipertiroidismo congenito.

In un neonato, oltre ai sintomi clinici dell’ipertiroidismo, anche i test di laboratorio sono importanti per determinare la diagnosi. Il livello dell’ormone tiroideo TSH è ridotto o addirittura equivoco. La concentrazione di tiroxina e triiodotironina è elevata. Una caratteristica dell’ipertiroidismo congenito nel corso della malattia di Graves e di Basedow è la presenza di anticorpi madre-figlio nel neonato dopo il parto.

Trattamento dell’ipertiroidismo congenito

Il metodo di base del trattamento dell’ipertiroidismo fetale è la somministrazione di farmaci antitiroidei, spesso in combinazione con levotiroxina, alla madre. Il trattamento di un neonato dipende dalla gravità dei sintomi clinici.

Nella sua forma subclinica, senza sintomi di ipertiroidismo, si raccomanda solo l’osservazione (controllo medico periodico e controllo di laboratorio della funzione della ghiandola tiroidea). Una caratteristica caratteristica è un graduale miglioramento delle condizioni cliniche poiché il livello di anticorpi antitiroidei, che proviene dalla madre, diminuisce.

Se l’ipertiroidismo è clinicamente evidente (se vi sono segni di malattia), devono essere somministrati preparati antitiroidei che inibiscono l’attività tiroidea. Tuttavia, il loro uso è associato al rischio di effetti collaterali, di solito sotto forma di eruzioni cutanee, danni al fegato, riduzione dei globuli bianchi nelle sindromi sieriche e del lupus.

Inoltre, è importante assicurarsi che il bambino abbia la tranquillità, che la temperatura dell’ambiente sia corretta, che vi sia un’adeguata scorta di liquidi e calorie (ricorda che il fabbisogno energetico di un neonato con ipertiroidismo congenito può essere fino a metà di quello di un bambino sano).

Prognosi dell’ipertiroidismo congenito

La prognosi nell’ipertiroidismo congenito dipende principalmente dal grado di gravità dei cambiamenti e dal modo in cui vengono somministrati, nonché dall’efficacia della terapia della madre. Il momento più pericoloso per un neonato è il parto, quindi i sintomi della malattia scompaiono gradualmente.

La prognosi nell’ipertiroidismo congenito è sfavorevole nella sindrome tiroide-cardiaca poiché provoca sintomi cardiovascolari pericolosi per la salute e la vita del neonato, che richiedono un intervento immediato.
Mariusz Kłos

– Pediatrie “, ed. Scienze Krystyna Kubicka, Wanda Kawalec, ed.

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 253 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*