Dieta del duca

Dieta del duca

dieta dukana Dieta del duca

La dieta di Dukan è una delle diete più popolari. Ma una dieta proteica è più efficace di altre, è una soluzione salutare e in che modo la ricerca si riferisce a questa dieta?

introduzione

L’obesità è una malattia cronica che persiste in se stessa. È principalmente il risultato di un bilancio energetico positivo. La disponibilità generale di cibo gustoso e molto calorico e una significativa diminuzione dell’attività fisica favoriscono la sua promozione sin dalla tenera età. Tutto ciò sta facendo aumentare il numero di persone obese. Circa il 22% degli adulti negli Stati Uniti è obeso e si stima che se le tendenze attuali continueranno nel 2030, il 51% della popolazione totale sarà obeso. Lo stesso vale per l’obesità in Europa, dove il numero di persone obese è aumentato fino al 10 o addirittura al 40% negli ultimi 10 anni. In Polonia, l’obesità ha colpito circa il 20,6% degli uomini e il 20,2% delle donne tra il 2003 e il 2005, e ad oggi queste cifre sono aumentate in modo significativo.

Anche il numero di casi di malattie causate dall’obesità è in aumento, principalmente: diabete di tipo 2, disturbi lipidici, malattie cardiovascolari, sindrome da apnea del sonno, cancro, steatosi epatica non alcolica, disturbi ormonali, malattie dell’apparato locomotore, disturbi emotivi . L’obesità non solo riduce il comfort della vita, ma riduce anche la sua lunghezza. Pertanto, l’obesità e le sue conseguenze sono un serio problema sanitario e sociale che pone un enorme onere sui bilanci sanitari di tutti i paesi. È stato dimostrato che l’aumento della spesa per il trattamento di una persona obesa è direttamente proporzionale al grado di obesità. Sono aumentati del 25% per le persone con BMI 30-34,9 kg / m2, del 50% per le persone con BMI 35-39,9 kg / m2 e del 100% per le persone con BMI superiore a 40 kg / m2 rispetto alle persone con peso corporeo normale .

Fattori che influenzano l’efficacia dei trattamenti dimagranti

La prevenzione qui non è abbastanza. Molti studi hanno dimostrato che nel secondo anno di trattamento, il peso dei pazienti inizia ad aumentare nuovamente. Questo può essere il risultato di non seguire le raccomandazioni, non di modificare la dieta, così come una dieta scorretta, che non fornisce sazietà o provoca una diminuzione del peso corporeo senza grassi e un rallentamento del metabolismo. Gli effetti e la durata del trattamento dimagrante sono influenzati da molti fattori esterni e interni.

Molte persone vedono Weight Loss come un successo. Tuttavia, il vero successo è di mantenere una riduzione del 10% nel corpo, per un periodo di tempo più lungo, senza il verificarsi dell’effetto per 2 anni, il che aumenta del 50% le possibilità di mantenere la riduzione del corpo elaborata. La raccolta di dati affidabili sulla riduzione efficace del corpo è difficile, perché le persone con l’effetto non vogliono ammetterlo. In uno studio condotto negli Stati Uniti, è emerso che circa il 35% delle persone ha un aumento di peso durante il primo anno dopo la fine del trattamento, il 59% mantiene l’effetto e il 6% lo riduce ulteriormente. Nelle persone i cui effetti positivi persistevano, questo successo era dovuto alla continuazione della loro dieta, a fare colazione, a una maggiore attività fisica ea un controllo costante del peso. Solo il 13% delle persone ha mantenuto il peso corporeo ridotto per più di 10 anni. La ricerca polacca ha dimostrato che dopo 5 anni il 30% delle persone ha ridotto il peso corporeo e dopo 10 anni – solo il 10%.

I fattori che determinano l’inefficacia di un trattamento Weight Loss sono ora ben noti. La cosa più importante qui è la motivazione, se manca, quindi la lotta contro l’obesità è destinata al fallimento. La diminuzione della motivazione può essere causata dalla rinuncia ai piatti preferiti, dal cambiamento radicale del proprio stile di vita, dalla presa in giro del metodo da parte della propria famiglia o degli amici, o dalla persuasione a mangiare cose che sono escluse dalla propria dieta o dal cibo. La diminuzione della motivazione fa sì che sempre più spesso le raccomandazioni vengano interrotte e di conseguenza il peso corporeo aumenti. Spesso, il livello di istruzione e lo stato sociale sono importanti, e se un medico o un dietista non ne tiene conto, è difficile raggiungere il successo. Potresti semplicemente non avere i mezzi finanziari per seguire i consigli o semplicemente non li capisci.

Perché le persone obese cercano diete miracolose?

Un fattore importante per ottenere un effetto duraturo è la questione della realtà delle aspettative. Molte persone hanno queste aspettative non realistiche, contano su una rapida riduzione del peso e se questo non funziona, smettono rapidamente di usare il trattamento. Pertanto, è importante capire quali sono le reali possibilità, quanto velocemente Weight Loss è possibile ea quale livello. Veloce Weight Loss ha meno probabilità di avere effetti duraturi e non è utile dal punto di vista medico. Il Weight Loss settimanale non deve superare 1 kg. Il miglioramento delle condizioni di salute è garantito da un Weight Loss del 10% in un periodo da 3 a 6 mesi. È importante mantenere l’effetto per almeno 6 mesi. In seguito, dovresti fare il prossimo passo del trattamento, riducendo il peso di altri chili. Ciò si traduce in una riduzione della domanda energetica giornaliera di 600 kcal.

Tuttavia, il desiderio di sbarazzarsi dei chili in eccesso più veloce significa che i pazienti, e spesso i medici stessi, sono alla ricerca di diete per garantire questo. Questo di solito è dovuto alla mancanza di conoscenza degli effetti sulla salute. Negli ultimi anni molte diete di questo tipo sono apparse come miracoli. Alcuni in realtà consentono riduzioni di peso in un breve periodo di tempo, ma non sono esenti da difetti. Le più popolari sono le diete mono-ingrediente, come la dieta dell’elefante e la dieta dell’elefante elefante. riso, latte o brassica – monotono, che porta alla carenza di minerali e vitamine, riducendo il peso corporeo senza grasso, portando ad un rapido effetto io-yo dopo il loro completamento. È anche popolare la dieta Mayo, che proibisce il consumo di frutta e prodotti a base di cereali, la dieta Atkins, che contiene quantità significative di grassi, che aumenta il rischio di aterosclerosi, la dieta di South Beach, che porta a perdite significative di acqua, la dieta di Copenhagen , che perpetua cattive abitudini alimentari e purificanti diete, che interrompono il funzionamento dei sistemi di base.

Tuttavia, nessuna di queste diete cura l’obesità, sebbene molte inizialmente diano un Weight Loss positivo. Recentemente, la dieta di Dukan è stata classificata prima nell’elenco delle diete popolari.

Tuttavia, occorre sottolineare immediatamente che non esistono studi che possano confermare l’effetto a lungo termine e favorevole alla salute delle diete sopra elencate. Negli studi individuali sono stati riportati solo i livelli di lipidi e di insulina nel sangue, e gli effetti positivi sono stati più dovuti al Weight Loss complessivo che alla dieta che è stata seguita.

La dieta ricca di proteine è più efficace di altre diete?

La meta-analisi dello studio ha dimostrato che una dieta con un elevato contenuto proteico provoca una maggiore riduzione di peso rispetto a una dieta a basso contenuto proteico, ma il fatto che sia saturo è, tuttavia, discutibile. È stato dimostrato che l’applicazione a breve termine di una dieta ricca di proteine con una ridotta quantità di carboidrati fornisce effetti migliori e maggiori effetti di sazietà rispetto alla dieta basata sul contenuto medio di carboidrati. Tuttavia, lo studio di randomizzazione non ha mostrato più tali relazioni.

Nel 2009 sono stati pubblicati i risultati degli studi, che hanno valutato l’efficacia di 4 diete con diversi contenuti di grassi, proteine e carboidrati. Dopo 6 mesi la perdita di peso corporeo era di circa il 7% in tutti i gruppi e anche il ri-aumento del peso corporeo entro 12 mesi dopo l’interruzione della dieta, non differiva in nessuno di essi. In tutti i gruppi dopo 2 anni il Weight Loss era al livello di circa 3 kg. Non c’erano differenze nel senso di sazietà o fame, la soddisfazione con la dieta e gli effetti erano paragonabili. Pertanto, è stato dimostrato che non è la composizione della dieta che influenza gli effetti, ma solo il bilancio calorico negativo.

La dieta di Dukan è una dieta dimagrante sana ed efficace?

Come già accennato, la dieta di Dukan è ora in cima alla popolarità. È una dieta del tipo di alto contenuto proteico. È pubblicizzato come il modo più sicuro ed efficace per sbarazzarsi del peso corporeo eccessivo. Nello studio il livello più alto di proteine era del 30%, dove solo il 14% è raccomandato, e nella dieta di Duke il contenuto di proteine nella dieta è ancora più alto.

Dieta di Duke: Fase 1

Il primo stadio deve durare per 7 giorni. È vietato mangiare verdure, semole, pasta, pane durante questo periodo e l’unica fonte di fibra può essere un cucchiaio di crusca. Analizzando i gruppi di prodotti autorizzati in questa fase, si può osservare che carne e latticini a basso contenuto di grassi sono raccomandati per il consumo, ma che le oche, il fegato, i rognoni e le uova sono autorizzati al consumo (senza restrizioni). È quindi uno stadio di grasso proteico particolarmente ricco di grassi saturi. Questo fa apparire chetoni nel sangue e nelle urine, il che suggerisce che i grassi vengono usati per produrre energia e non glucosio. Il sistema nervoso centrale ricava energia dai chetoni, il che riduce la sensazione di fame, ma possono verificarsi problemi di concentrazione e può verificarsi affaticamento. Questo stato sembra simile al diabete senza precedenti, in cui si osserva anche una diminuzione del peso corporeo. Sono i chetoni i responsabili di una fase iniziale così impressionante del trattamento. Se segui la dieta di un duca, potresti notare che la tua pelle ha un odore sgradevole.

Questa dieta, nonostante le raccomandazioni per consumare prodotti a basso contenuto di grassi, è infatti molto ricca di grassi, la cui quantità supera gli standard raccomandati, soprattutto quando si tratta di acidi grassi saturi e colesterolo. Inoltre, la mancanza di fibre può portare a costipazione.

Dieta del duca: fase 2

Durante la seconda fase della dieta di Dukan, si assume un Weight Loss di 1 kg a settimana, quindi è simile a quello che offrono le diete tipiche. Lo stato di chetosi è ancora mantenuto, come si consuma lo stesso del primo stadio, ma è anche possibile mangiare verdura, ma alcuni di essi sono ancora proibiti, come fagioli, piselli, ceci, lenticchie, che sono una fonte di proteine ​​vegetali Ciò che è strano, l’amido di mais è accettabile, ma non si può ancora mangiare pane, farina, che contiene fibre. Puoi mangiare 2 cucchiai di crusca, il che significa che la quantità di fibra è ancora troppo bassa, il che rallenta la motilità intestinale, facilita l’assorbimento del colesterolo. La prima fase dura solo 7 giorni, mentre la seconda può durare anche diversi mesi. Tutto dipende da quanto una persona vuole perdere. Ciò può portare a carenze micro e macro dei componenti, principalmente calcio, il cui assorbimento in presenza di quantità così elevate di proteine ​​è difficile. D’altra parte, la chetosi facilita il suo rilascio dalle ossa, che può portare alla perdita di massa ossea e, di conseguenza, allo sviluppo dell’osteoporosi. Una deficienza nella dieta della vitamina C può portare a disturbi nell’assorbimento del ferro, specialmente nelle persone che mangiano pollame e non manzo. In questa fase si consiglia di bere 1,5 litri di liquidi al giorno, sono consentite bevande con un dolcificante e il dolcificante può essere utilizzato anche per la dolcificazione. Il dolcificante più comunemente usato è l’aspartame (E951).

Nell’intestino tenue, sotto l’influenza della chimotripsina, il metanolo neurotossico si forma dall’aspartame, dopo la sua ossidazione dall’acido formico e dalla formaldeide. Entrambi questi composti hanno effetti epato-, cardiovascolari e nefrotossici in alte concentrazioni. La formaldeide danneggia anche la struttura del DNA ed è un composto cancerogeno e teratogeno. Inoltre, durante il trattamento termico o durante lo stoccaggio di prodotti con aspartame, si formano composti che possono favorire lo sviluppo di tumori.

Dieta di Duke: fase 3

La fase III della dieta del Duca dura 10 giorni per ogni chilogrammo di peso corporeo perso durante la dieta. Quindi se una persona ha perso 10 kg, il terzo stadio durerà per 100 giorni, se 20 kg – 200 giorni. A questo punto la quantità di fibra viene aumentata a 3 cucchiai di crusca, 2 fette di pane integrale, verdure, una porzione di frutta al giorno. Tuttavia, questo si traduce nel suo consumo ancora al di sotto del livello raccomandato. Si consiglia di mangiare 40 g di formaggio giallo, maiale al forno e prosciutto di maiale. Due volte alla settimana si può avere una festa reale, che consiste nel fatto che è possibile raggiungere per il vostro formaggio preferito, cotoletta di maiale, torta con cioccolato, gelato e un bicchiere di vino. Il principio del “banchetto” è semplice, puoi mangiare quello che vuoi, non ci sono limiti di quantità, ma puoi metterlo sul piatto solo una volta. Tuttavia, questo significa che devi subire le conseguenze di un giorno in una settimana di proteine pure. Ciò potrebbe portare a un ritorno alle vecchie abitudini alimentari.

La carenza di fibre può favorire il cancro del colon-retto. Nella Fase IV, che si chiama fase di stabilizzazione, si raccomanda di tornare alla nutrizione normale, mantenendo comunque “buone” abitudini alimentari, che sono state acquisite durante il trattamento. Un trattamento d’urto, vale a dire un giorno di proteine, dovrebbe essere usato una volta alla settimana per il resto della tua vita. Tuttavia, tutto si riduce al fatto che dopo la monotonia delle prime due fasi e le feste reali della terza fase, molte persone ritornano al loro vecchio modo di mangiare, e un giorno di proteine alla settimana non sarà in grado di compensare l’aumento di peso e l’effetto yo-yo che si verificheranno, anche se la dieta è pubblicizzata come una che non porta a un ritorno al vecchio peso.

Dieta di Dukan e malattie ai reni e al fegato

Il metabolismo delle proteine avviene principalmente nel fegato e il prodotto finale è l’urea, che viene escreta dai reni. Una dieta ricca di proteine si traduce in un bilancio azotato positivo e una maggiore produzione di ammoniaca e urea, che mette un particolare stress sul fegato e sui reni danneggiati. Una dieta povera di proteine è raccomandata per le malattie del fegato e dei reni.

Molto spesso, le persone con obesità sviluppano una steatosi epatica non alcolica. È una malattia progressiva, inizia con una semplice steatosi del fegato, poi si sviluppa in steatoepatite, fino a diventare cirrosi. Il suo peso durante la dieta del Duca può portare ad una progressione più rapida della malattia.

La prima e la seconda fase della dieta di Dukan hanno un effetto particolarmente negativo sui reni, non solo nel caso di malattie renali, ma anche nel caso di persone con ipertensione o diabete mellito di tipo 2. L’obesità da sola è un peso che può portare a malattie renali e la dieta di Duke esaspera ultriormente questo rischio.

L’uso annuale di una dieta con un contenuto proteico del 33% non influisce negativamente sui reni delle persone sane, tuttavia, nella dieta di Duke la quantità di proteine, specialmente nella fase iniziale, è molto più alta. Inoltre, viene utilizzato da persone, non solo con reni sani. Si può quindi concludere che la dieta di Dukan può accelerare il degrado renale in caso di malattia renale cronica, influenzata anche dal fatto che la dieta è ricca di fosfati.

Sommario

Sebbene vi sia una mancanza di ricerca sugli effetti sulla salute della dieta di Duke, non è coerente con le raccomandazioni di una dieta sana. Prima di tutto, al fine di prevenire le cardiopatie ischemiche, si consiglia di consumare frutta e verdura, oli vegetali, margarine morbide, pane integrale e altri prodotti a base di farina non raffinata. Tuttavia, le raccomandazioni di prevenzione per il diabete mellito di tipo 2 sono di ridurre il potere calorifico dei pasti, ridurre il consumo di grassi e prodotti con un alto indice glicemico e consumare 14 g di fibre alimentari per ogni 1000 calorie.

Raccomandazioni per le persone sane riguardo alla quantità di proteine consumate -10% al 15%, carboidrati -55-75%, grassi -15% al 30% sono per prevenire lo sviluppo di malattie croniche. La dieta di Duke non è raccomandata e non dovrebbe essere raccomandata dai medici, poiché è altamente probabile che possa influire sulla tua salute. La riduzione del peso non è fine a se stessa, si tratta di migliorare la salute e la qualità della vita e di estenderla. Resta da credere che, proprio come altre diete meravigliose, la dieta di Dukan perderà rapidamente la sua popolarità. In molti casi, un miracolo protegge contro gli effetti disastrosi delle diete il fatto che non siano rigorosamente rispettati. È compito dei medici avvertire i pazienti delle conseguenze dell’uso di diete che non sono state scientificamente dimostrate efficaci e sicure.

Commento del dietista

La dieta proteica di Dukan è attualmente la dieta proteica più popolare. Il suo obiettivo principale è quello di consumare una grande quantità di proteine, una piccola quantità di grasso e di escludere i carboidrati.

Le opinioni su questa dieta sono diverse, spesso estreme. Porta alla chetosi perché il corpo è costretto a produrre energia dal tessuto adiposo. Il cervello, che si nutre di glucosio in condizioni naturali, è anche costretto a trarre energia dai composti chetonici. Questo porta alla sua malnutrizione.

A causa dell’elevato apporto di proteine, dall’amminoacido-metionina nel corpo si producono grandi quantità di omocisteina, che contribuisce all’aumento della concentrazione di LDL e intensifica l’attività dei radicali liberi. L’aumento della LDL può contribuire all’aterosclerosi dei vasi sanguigni. Le proteine in eccesso possono anche portare a disidratazione del corpo, perdita di magnesio e vitamine del gruppo B.

L’ammoniaca, un sottoprodotto del metabolismo degli aminoacidi, ha un effetto acidificante sul corpo. Per neutralizzarlo, il calcio viene rilasciato dall’osso, che a sua volta può portare allo sviluppo dell’osteoporosi. Le proteine in eccesso mettono a dura prova il fegato, responsabile della disintossicazione del corpo. Troppo pochi carboidrati, tuttavia, portano alla debolezza dei reni, perché i carboidrati sono il principale carburante per il loro lavoro.

Sebbene sia dannoso, la dieta di Dukan è molto popolare, soprattutto perché ti permette di perdere peso molto velocemente. Tuttavia, va ricordato che questo è in gran parte dovuto alla perdita di acqua e non di grasso.

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 253 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*