Demenza con corpi sinistro

Criteri diagnostici speciali sono stati sviluppati per consentire una corretta diagnosi. La diagnosi definitiva di demenza con la sinistra è possibile solo dopo che è stato eseguito l’esame istopatologico e sono state dimostrate anomalie presenti a livello tissutale.

I criteri diagnostici prendono in considerazione l’insorgenza del tratto principale, cioè la demenza, i tratti fondamentali, in particolare le allucinazioni, i sintomi di parkinsonismo e deterioramento cognitivo. Inoltre, le caratteristiche suggestive, come il disturbo comportamentale osservato nella fase REM del sonno, l’elevata sensibilità ai neurolettici e i cambiamenti nel trasporto della dopamina (come dimostrato dall’imaging), possono indicare demenza con la sinistra.

Inoltre, esistono funzionalità di supporto che, tuttavia, non hanno un significato diagnostico significativo. Non tutte le caratteristiche possono essere presenti in un paziente al fine di determinare se una diagnosi è probabile o possibile.

La malattia di Parkinson deve essere presa in considerazione quando si distingue tra demenza e corpi di Lewa (se i disturbi motori appaiono prima delle disfunzioni cognitive, viene diagnosticata la demenza nel corso del morbo di Parkinson), le malattie vascolari del cervello e altre malattie con sintomi clinici simili.

Va notato che le cosiddette “nuove” tecnologie verranno utilizzate in futuro. la sinistra può anche essere influenzata da altre condizioni, come nel caso del morbo di Alzheimer e delle rare forme di degenerazione del sistema nervoso centrale, è quindi preferibile usare il termine di corpo sinistro in caso di incertezza diagnostica.

Trattamento della demenza con i corpi rimasti

Il trattamento efficace della demenza causale con i corpi della sinistra non è stato ancora riconosciuto. Un buon effetto terapeutico si ottiene usando farmaci dal gruppo degli enzimi inibitori della colinesterasi (ad esempio ruggine). Migliorano le operazioni quotidiane. È stato dimostrato che la somministrazione di preparati di levodopoe ha scarso effetto sull’alleviamento dei sintomi del parkinsonismo, che sono presenti nel tipo di demenza descritto.

Se i sintomi mentali sono gravi, gli antipsicotici devono essere somministrati, ma sotto stretta supervisione, a causa della frequente ipersensibilità a questi farmaci (i neurolettici atipici sembrano essere più sicuri da usare).

Nel trattamento della demenza con i corpi della sinistra che coesistono con la demenza della depressione, si raccomanda di somministrare preparazioni selettive che inibiscono la ricaptazione della serotonina; la sertalina ha l’effetto migliore.

Prognosi nella demenza con corpi lasciati

La demenza con i corpi della sinistra è progressiva e di solito dura per diversi anni, portando alla morte del paziente. Inoltre, le complicanze sono aggravate dalla prognosi, le reazioni avverse agli antipsicotici e la sindrome pontolettica maligna, che è una minaccia diretta per la vita del paziente, sono quelle fondamentali.

Cadute più frequenti rappresentano un rischio di rottura, che può accelerare la morte. Sfortunatamente, il trattamento non fornisce un miglioramento clinico a lungo termine e intensivo, ma può solo inibire il progresso della malattia.

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 253 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*