Aspergillosi gong-polmonare allergica

Il decorso clinico dell’aspergillosi broncopolmonare allergica è caratterizzato da diversi stadi della malattia. La forma acuta è caratterizzata da un’intensificazione dei sintomi dell’asma, in particolare tosse, talvolta con un aumento della temperatura corporea. I pazienti possono soffocare l’espettorato del carattere di spesse masse marroni.

Nel quadro radiologico, si osservano cambiamenti tipici nell’aspergillosi broncopolmonare allergica; in caso di successiva recidiva di anomalie, spesso compaiono negli stessi punti del tessuto polmonare. Inoltre, nel decorso clinico, si osserva una frequente remissione delle lesioni (astinenza dei sintomi), dopo un periodo più breve o più lungo di tempo libero da sintomi clinici, esacerbazioni e riapparizione dei sintomi.

Come risultato dei processi che si verificano nel tessuto polmonare, possono verificarsi complicanze sotto forma di asma, che possono essere trattate solo con glicosteroidi e fibrosi polmonare estesa, nonché con la dilatazione bronchiale.

Diagnosi di aspergillosi broncopolmonare allergica

Sono stati sviluppati criteri speciali per consentire una corretta diagnosi di aspergillosi broncopolmonare allergica. Soddisfacendo 6 di loro è possibile determinare il riconoscimento. I criteri principali sono: la presenza di asma atopica nella storia, l’aumento del numero di eosinofili (un tipo di globuli bianchi responsabili di m.) E l’aumento del numero di eosinofili. tra gli altri per reazioni allergiche e antiparassitarie), aumento della concentrazione di anticorpi di classe E, test cutaneo positivo per il fungo Aspergillus fumigatus.

Si deve inoltre tenere conto della presenza di infiltrazioni polmonari e dilatazioni bronchiali nonché di reazioni positive per i funghi. La differenziazione tiene conto di altri eosinofili polmonari, alcuni tipi di polmonite e lesioni vascolari associate a livelli elevati di eosinofili nel sangue periferico (ad esempio la malattia del fegato, la malattia del fegato o la malattia del fegato). la squadra di Churga e Strauss).

Trattamento di aspergillosi broncopolmonare allergica

Lo scopo del trattamento dell’aspergillosi bronco-polmonare allergica è quello di spezzare il “circolo vizioso”, la crescita del fungo nella secrezione appiccicosa fornisce ancora il materiale e le sostanze a cui si sviluppa la risposta immunitaria, portando ad una esacerbazione del processo patologico . Tuttavia, è difficile liberare i bronchi danneggiati dalle colonie fungine, quindi è necessario un trattamento precoce e molto intenso anche quando i sintomi non sono significativamente esacerbati.

Aspergillosi allergica bronchiale e polmonare richiede la gestione in presenza di esacerbazione del processo patologico. Viene quindi somministrato un glicosteroide (prednisone). I pazienti con frequenti recidive e danni permanenti ai tessuti polmonari richiedono l’uso continuo di glicoidi.

Inoltre, itraconazolo supporta la terapia e riduce la dose di steroidi a un effetto terapeutico basso ma benefico.

Prognosi di aspergillosi broncopolmonare allergica

La prognosi dell’aspergillosi broncopolmonare allergica è difficile da determinare. A seconda del caso clinico specifico, può variare. I cambiamenti di solito scompaiono dopo un trattamento adeguato, ma spesso si ripresentano in futuro. Possono portare a danni permanenti al tessuto polmonare, che peggiora significativamente la prognosi.

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 251 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*